home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
| | stampa scheda
 
scarica immagine
Trasatti, Filippi
CRIMINI IN TEMPO DI PACE



2022 - I ed. 2013
 
l'opera
Attraverso il pensiero di grandi filosofi del xx secolo come Deleuze, Derrida, Serres, Foucault e Agamben, e partendo dal punto di vista degli individui non-umani, Filippi e Trasatti mettono in luce i parallelismi inaspettati tra la la condizione degli schiavi animali e gli oppressi della specie umana. E lo fanno smarcandosi dalle differenti retoriche – qualunquiste da un lato o estremiste dall’altro – che hanno fatto della questione animale uno degli argomenti più controversi della contemporaneità.

Un gatto (o forse una gatta) sta spiccando un balzo per uscire dalla stanza in cui si trova. Questa stanza è il nostro mondo che, sotto la superficie apparentemente confortevole, ragionevole e levigata, nasconde il lato oscuro dell’oppressione e dello sterminio di miliardi di animali e di umani. Lo stesso gatto – insieme a Laika e Foucault, Pietro il Rosso e Derrida, Giu e Deleuze – si aggira furtivo tra queste pagine per aprirci gli occhi sulla follia e l’orrore della normalità (mattatoi, laboratori e campi di sterminio), per farci riconoscere il fondamento vivente delle architetture del dominio, per guidarci nel pericoloso attraversamento di frontiere ritenute invalicabili, e per mostrarci l’insostenibilità della differenza che abbiamo instaurato tra “l’Umano” e “l’Animale”. Dopo averci trascinati nel flusso della vita, Angelo – così si chiama l’enigmatico gatto che, con passione, ci ha esposti all’indescrivibile sofferenza di tutti i senza nome – svanirà lentamente, lasciandoci con il suo sorriso sulla soglia da cui è possibile intravvedere la luce della liberazione.
l'autore [scheda autore]
Filippo Trasatti (Rho, 1958), è stato a lungo docente di filosofia e storia in un liceo del milanese, è autore di varie pubblicazioni sul pensiero libertario e sulla questione animale.
dello stesso autore
CONTRO NATURA - omosessualità, Chiesa e biopolitiche
LESSICO MINIMO DI PEDAGOGIA LIBERTARIA -
CRIMINI IN TEMPO DI PACE - la questione animale e l'ideologia del dominio
l'autore [scheda autore]
Massimo Filippi (Monza, 1961), insegna Neurologia all'Università Vita-Salute del San Raffaele e si occupa da anni della questione animale da un punto di vista filosofico e politico.
dello stesso autore
CRIMINI IN TEMPO DI PACE - la questione animale e l'ideologia del dominio
QUESTIONI DI SPECIE -
percorsi di lettura
CRITICA DELLE ISTITUZIONI TOTALI
FILOSOFIA POLITICA ED EPISTEMOLOGIA