home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
| | stampa scheda
 
scarica immagine
Ronzano
LA VARIABILE UMANA



Febbraio 2019
Prefazione di Piero Cipriano
 
l'opera
Sempre più spesso si ricorre a uno psichiatra come a un factotum, qualcuno in grado di risolvere problemi che non si sa bene da chi altri potrebbero essere risolti.

Prefazione di Piero Cipriano

Collocandosi nella tradizione delle testimonianze civili e della critica alle istituzioni totali, questa ricerca sul campo parte da considerazioni, appunti e dialoghi raccolti dall'autrice nel corso del suo lavoro di consulente filosofico presso il Day-Hospital di un reparto psichiatrico. Grazie a questa concretissima esperienza quotidiana, il saggio mette in discussione il paradigma della psichiatria contemporanea, che si limita a ricondurre ogni disagio a una disfunzione neuronale, proponendo come unica cura la terapia farmacologica. Ma un malessere interiore non è sempre sinonimo di malattia (psichiatrica). Le sofferenze delle persone derivano nella maggior parte dei casi da problemi sociali reali come la disoccupazione, le ristrettezze economiche, la solitudine, l'assenza di cure, tutte questioni che la psichiatria non può in alcun modo risolvere. L'intento principale del saggio è pertanto quello di restituire dignità a coloro che soffrono, alla luce di una più umana comprensione del disagio psichico.
l'autore [scheda autore]
Lorenza Ronzano, ha insegnato Lettere in varie scuole pubbliche e private, per poi lavorare come consulente filosofico presso il reparto psichiatrico dell'ospedale di Alessandria. Nel 2014 ha esordito con il romanzo Zolfo (selezione Campiello opera prima 2014; finalista premio Alvaro 2015).
percorsi di lettura
SCIENZA E SOCIETA'