home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
| | stampa scheda
 
scarica immagine
Pasi
PINELLI UNA STORIA



Ottobre 2019
illustrazioni di Fabio Santin
 
l'opera
Pinelli era il rivoluzionario dell'immaginazione, il sovversivo delle libere scelte, un uomo di oggi, fedele alle idee umanitarie ottocentesche…
Corrado Stajano

La vita di Pino Pinelli è strettamente abbracciata a Milano, luogo dell'impegno politico, degli affetti più profondi, delle amicizie. Tutti lo conoscono come il "ferroviere anarchico precipitato dai locali della questura", ma poco si è scritto della sua vita e delle esperienze che l'hanno attraversata: dalla partecipazione alla Resistenza come giovanissima staffetta partigiana alla formazione anarchica, dalla passione per i libri e le poesie di Spoon River all'incontro con la sua compagna di vita, Licia, fino ad arrivare al rapporto stretto con il movimento beat milanese nella seconda metà degli anni Sessanta. Momenti ripercorsi come flash back sul filo narrativo principale che inizia nel luglio 1969 e si chiude sui tragici fatti di piazza Fontana. Il 1969 è un anno difficile per Pinelli, perché segnato da un crescendo di attentati di matrice fascista che vengono attribuiti agli anarchici. Ma è anche un anno di desideri, sogni, speranze, e del rinnovato impegno di un uomo che a 41 anni non ha per nulla perso l'entusiasmo per le sue idee e per la vita.

l'autore [scheda autore]
Paolo Pasi (Milano, 1963), giornalista e scrittore, vincitore della prima edizione del premio Ilaria Alpi, lavora in RAI come redattore del TG3.
dello stesso autore
ANTIFASCISTI SENZA PATRIA -
HO UCCISO UN PRINCIPIO -
percorsi di lettura
STORIA E STORIE