home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
| | stampa scheda
 
scarica immagine
Spring
L’EDUCAZIONE LIBERTARIA

traduzione di Rossella Di Leo

Maggio 2021 - I ed. 1987
prefazione di Marcello Bernardi - postfazione di Francesco Codello.
 
l'opera
Un compendio facile e accessibile a tutti per conoscere la pedagogia libertaria, ossia quella pedagogia che insegna a essere e non a dover essere.

Questo classico dell’educazione non autoritaria ripercorre – da Godwin a Stirner, da Ferrer a Neill, da Freire a Illich – la genesi di un modello pedagogico tutt’altro che univoco, il cui intento è sottrarre il bambino a qualsiasi indottrinamento ideologico e renderlo un individuo autonomo e ben consapevole delle forze storiche e sociali che attraversano la società, determinando la collocazione del singolo al suo interno. Lungi dal voler “adattare” l’individuo alla macchina sociale, questo approccio educativo si interroga piuttosto sul perché le persone siano disposte ad accettare come legittima un’autorità sociale che limita la loro libertà. La risposta rimanda a quella docilità indotta che è il risultato di credenze e ideologie inculcate precocemente nella mente infantile. Bisogna dunque liberare il bambino dalle due istituzioni chiave che ne plasmano il destino sociale: la famiglia, che grazie al concetto tutto storico di infanzia sancisce la dipendenza del minore dall’adulto, e la scuola, la più capillare agenzia di socializzazione oggi in funzione, intenzionalmente finalizzata, come scrive Alexander S. Neill, il fondatore della Summerhill School, “a produrre una mentalità servile, perché solo questa può impedire che il sistema vada a pezzi”.
l'autore [scheda autore]
Joel Spring (1940) ha insegnato pedagogia in varie università americane, dopo aver lavorato sul campo con Ivan Illich e Paulo Freire.
percorsi di lettura
EDUCAZIONE
PENSIERO ANARCHICO E LIBERTARIO