home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
| | stampa scheda
 
scarica immagine
Jacobs
CITTÀ E LIBERTÀ

traduzione di Michela Barzi

Febbraio 2019
A cura di Michela Barzi
 
l'opera
Un genio del senso comune che ha rivoluzionato i principi dell’urbanistica.

A cura di Michela Barzi
Con saggi di James C. Scott e Peter L. Laurence


Autrice del celebre Death and Life of Great American Cities, considerato uno dei dieci libri che hanno cambiato l’opinione pubblica americana a cavallo fra gli anni Sessanta e Settanta, Jacobs ha rivoluzionato il modo di concepire il rinnovamento e il decentramento urbano. In rottura con le semplificazioni della Ville Radieuse di Le Corbusier e della Carta d’Atene, che hanno internazionalmente definito i principi dell’urbanistica a partire dagli anni Trenta del Novecento, ha studiato la complessità dell’ecosistema urbano e il suo affascinante ordine intrinseco sotteso al caos apparente. Alla base della sua avversione ai principi dell’«urbanistica ortodossa» sta la convinzione che la libertà dell’individuo abbia come matrice la città, motore della vita democratica. Negli scritti qui proposti, per la prima volta tradotti in italiano, è possibile cogliere l’articolazione del pensiero di Jacobs sulla città e la sua critica alla matrice anti-urbana delle idee incarnate dalla pianificazione ipermodernista.
l'autore [scheda autore]
Jane Jacobs (1916-2006), dal 1955 redattrice di «Architectural Forum» e attivista dei comitati di opposizione ai progetti infrastrutturali e di rinnovamento urbano a New York e Toronto
percorsi di lettura
ARCHITETTURA E URBANISTICA