home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
| | stampa scheda
 
scarica immagine
Khosravi
ILLEGAL TRAVELLER AUTO-ETNOGRAFIA DEI CONFINI

traduzione di Elena Cantoni

Aprile 2019
 
l'opera
'Un solo passo', penso, 'E sarò dall'altra parte. Quando il mio piede toccherà il suolo al di là della frontiera, non sarò più lo stesso. Se faccio questo passo, sarò una persona illegale e il mondo per me non sarà più lo stesso'. Quella notte ho compiuto il passo e così è iniziata la mia odissea nell'illegalità.

Questa riflessione di un antropologo iraniano sulla natura polisemica dei confini, fisici e politici, così come dei rituali e delle pratiche dell'attraversamento, prende le mosse da una ricerca sul campo che si occupa sì di immigrati clandestini e richiedenti asilo, ma a partire da un'esperienza di migrazione illegale vissuta in prima persona. Così il racconto della propria vicenda personale si intreccia con la scrittura etnografica, restituendoci uno studio decisamente originale di uno dei grandi fenomeni della contemporaneità, quello della migrazione illegale, che pone il sé all'interno del contesto sociale e geopolitico. Ne esce un testo rigoroso sulle frontiere, le migrazioni, la cittadinanza, le disuguaglianze e le discriminazioni contemporanee, che però riesce a coniugare la metodologia etnografica con un'auto-narrazione densa di sensazioni ed emozioni. Nel descrivere questo fenomeno planetario, l'autore si richiama non solo alle esperienze di alcune minoranze storiche così come sono state raccontate da autori come Kafka, Benjamin e Arendt, ma anche ai molteplici flussi migratori oggi in atto nel mondo, come quelli che dall'America centrale premono sul confine meridionale degli Stati Uniti o quelli che da più parti premono sulle frontiere della Fortezza Europa. Una visione ad ampio raggio che trasforma questo libro in una vera e propria cartografia del mondo contemporaneo.
l'autore [scheda autore]
Shahram Khosravi, iraniano, è oggi professore di antropologia sociale all’Università di Stoccolma.
percorsi di lettura
ANTROPOLOGIA
GEOGRAFIA UMANA
GLOBALIZZAZIONE E MODELLI DI SVILUPPO