home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
 
scarica immagine
Landauer
LA COMUNITA' ANARCHICA
scritti politici a cura di Gianfranco Ragona

traduzione di Nino Muzzi

2012
192 pp.
€ 14,00
€ 11,90
EAN 9788896904145
 
l'opera
Ecco un altro errore fondamentale, cioè l'idea che si possa o si debba consegnare l'anarchia al mondo, che l'anarchia sia una faccenda dell'umanità intera, che prima debba avvenire la grande resa dei conti e a seguire il regno millenario. Chi vuol donare la libertà al mondo, o meglio il proprio concetto di libertà, è un despota, non un anarchico.

L'itinerario biografico e politico di Landauer (1870-1919) attraversa tutti i grandi eventi della sua epoca, dai congressi della Seconda Internazionale, dove matura la separazione tra socialdemocrazia e anarchismo, alla Repubblica dei Consigli di Baviera, dove troverà la morte il 2 maggio 1919 barbaramente massacrato da un plotone di Guardie Bianche. Nonostante l'epoca drammatica in cui vive, Landauer è fermamente convinto che un altro mondo è non solo necessario ma anche possibile qui e ora. Così innesta nel suo pensiero politico elementi «eretici» che gli consentono di elaborare una visione originale del mutamento sociale. La rivoluzione non è più vista come un atto, ma come un processo al cui centro pone l'individuo comunitario, ovvero l'individuo impensabile come singolarità in quanto frutto delle sue relazioni con gli altri. Una concezione controcorrente che fa di Landauer un pensatore quanto mai attuale e innovativo.

Julian Assange, fondatore di Wikileaks, mette spesso in epigrafe ai suoi comunicati questa frase di Gustav Landauer, pensatore anarchico ucciso a Monaco nel 1919: "Lo Stato è una relazione sociale, una specifica modalità con cui le persone si relazionano tra di loro. Lo Stato può essere abolito solo creando nuove e diverse modalità di relazione sociale … perché lo Stato siamo noi!".
Christopher Torchia, CBS News

Introduzione - leggi

l'autore [scheda autore]
Gustav Landauer (Karlsruhe, 7 aprile 1870 – Monaco di Baviera, 2 maggio 1919), nonostante l'epoca drammatica in cui si trova a vivere, rimarrà sempre convinto che un altro mondo è non solo necessario ma anche possibile nel qui e ora.

Gianfranco Ragona (1971) è ricercatore di Storia del pensiero politico all'Università degli Studi di Torino. Tra le sue pubblicazioni si segnalano: Maximilien Rubel (1905-1996). Etica, marxologia e critica del marxismo, Milano, FrancoAngeli, 2003; Gustav Landauer. Anarchico ebreo tedesco, Roma, Editori Riuniti University Press, 2010; Gustav Landauer. A Bibliography (1889-2009), Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2011.

rassegna stampa
Sat 19 Oct 2013 - Alias
La lunga parabola percorsa dall'anarchia nei ricorsi storici- 216 Kb
Fri 09 Nov 2012 - La regione ticino
La comunità anarchica - 392 Kb
Thu 27 Sep 2012 - Brasciaoggi
Gustav Landauer e i movimenti No Global - 497 Kb
materiali
Introduzione - .pdf- 191 Kb
Il linguaggio di Landauer - .pdf- 59 Kb
Cenni sui personaggi citati - .pdf- 84 Kb
eventi
Milano, sabato 29 settembre - 2° appuntamento del ciclo storia e anarchia: Gustav Landauer - libreria Utopia
Brescia, 23 settembre 2012 - La comunità anarchica di Gustav Landauer - circolo Bonometti di Brescia
Locarno, 10 novembre 2012 - La comunità anarchica - Circolo Carlo Vanza
Roma, 27 novembre 2012 - Gustav Landauer: la comunità anarchica - Villamirafiori
Catania, 9 giugno 2017 - La comunità anarchica - Gammazita
percorsi di lettura
FILOSOFIA POLITICA ED EPISTEMOLOGIA
PENSIERO ANARCHICO E LIBERTARIO
POLITICA E SOCIETA'