home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
 
scarica immagine
Sahlins
UN GROSSO SBAGLIO
l'idea occidentale di natura umana

traduzione di Andrea Aureli

2010
128 pp.
€ 12,00
€ 11,40
EAN 9788889490808
 
l'opera
"È stato tutto un grosso sbaglio. La mia modesta conclusione è che la civiltà occidentale è stata fondata su un'idea erronea e perversa della natura umana. Scusate, perdonateci; è stato tutto uno sbaglio".

Homo homini lupus. Molto prima di Hobbes e fino ai nostri giorni, per duemila anni, fra miti, religioni, filosofia e scienza, la civiltà occidentale è stata ossessionata dallo spettro di una natura umana così avida e litigiosa, così «bestialmente» egoista che dev'essere tenuta a bada da un pugno di ferro istituzionale e tale da giustificare gerarchie e disuguaglianze sociali. Questa idea presuppone una contrapposizione di natura e cultura che antropologia e paleontologia contraddicono. La natura dell'Homo sapiens è la sua cultura, anzi le sue culture. L'idea stessa che siamo schiavi delle nostre inclinazioni animali è una creazione socio-storica, cioè culturale. Un'idea non proprio felice, visti i risultati.
l'autore [scheda autore]
Marshall Sahlins (Chicago, 1930 - 2021), professor emeritus presso l'Università di Chicago, è stato uno dei "giganti" dell'antropologia contemporanea.
dello stesso autore
NONOSTANTE TUCIDIDE LA STORIA COME CULTURA -
LA PARENTELA COS'È E COSA NON È -
UN GROSSO SBAGLIO L’IDEA OCCIDENTALE DI NATURA UMANA -
L’ECONOMIA DELL’ETÀ DELLA PIETRA -
eventi
Milano, 16 marzo 2012 - lavoro e valore - libreria utopia - via moscova 52
percorsi di lettura
FILOSOFIA POLITICA ED EPISTEMOLOGIA
POLITICA E SOCIETA'