Un ponte crolla

Introduzione a ‘Cemento arma di costruzione di massa’

Anselm Jappe

2022-05-13

INDICE DEL LIBRO:


  1. Riccardo Morandi, The Long-term Behaviour of Viaducts Subjected to Heavy Traffic and Situated in an Aggressive Environment: the Viaduct on the Polcevera in Genoa, IABSE Reports of the Working Commissions, 32, pp. 169-180, 1979, http://doi.org/10.5169/seals-25613.↩︎

  2. Antonio Brencich, Ponte Morandi, parla l’esperto: «Il fulmine non c’entra niente, il ponte era fragile, andava abbattuto», «Genova Post», 14 agosto 2018. Brencich, professore di ingegneria all’Università di Genova, si era già espresso in proposito nel 2016: https://www.teknoring.com/news/ingegneria-strutturale/ponte-morandi-genova-analisi-infrastrutturale.↩︎

  3. Italie: des défaillances sur la structure du pont Morandi à Gênes avaient été signalées, «Le Monde», 15 agosto 2018, https://www.lemonde.fr/europe/article/2018/08/14/genes-des-defaillances-sur-la-structure-du-pont-morandi-avaient-ete-signalees_5342332_3214.html.↩︎

  4. Alcuni documenti sequestrati dalla polizia nella sede dell’azienda indicano che fin dal 2014, nel corso di una riunione cui partecipava uno dei rappresentanti del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, era stato evocato il rischio crollo per il ponte Morandi. Ma si decise di non fare nulla. L’azienda oggi si giustifica assicurando che il rischio «era solo teorico» («La Repubblica», 21 novembre 2019, https://www.repubblica.it/cronaca/2019/11/21/news/ponte_morandi_anche_il_ministero_sapeva_autostrade_il_rischio_crollo_era_solo_teorico-241548180/).↩︎

  5. Jonathan Watts, Concrete: the Most Destructive Material on Earth, «The Guardian», 25 febbraio 2019, https://www.theguardian.com/cities/2019/feb/25/concrete-the-most-destructive-material-on-earth.↩︎