home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
ESAURITO | | stampa scheda
 
Reclus
NATURA E SOCIETÀ
Scritti di geografia sovversiva

traduzione di Amedeo Bertolo e Guido Lagomarsino

1999
a cura di John P. Clark
288 pp.
€ 15,00
EAN 9788885861978
 
l'opera

Di "geografia sovversiva", a proposito di Elisée Reclus, si può parlare in almeno due sensi. Nell'uno – più proprio – perché Reclus, oltre a essere un grandissimo geografo, è stato anche un notissimo "sovversivo", comunardo dapprima e anarchico poi, e autore di articoli e opuscoli rivoluzionari. Ma si può parlare di geografia sovversiva reclusiana anche in un altro senso, più "disciplinare". Reclus sovvertì letteralmente la geografia: fu uno dei geografi – probabilmente il più geniale – che portò la disciplina geografica da una concezione prevalentemente fisica e politica a una concezione in cui gli elementi fisico-naturali sono strettamente intrecciati a quelli sociali e antropologici. Un vero e proprio "ecologista sociale" ante litteram, secondo John P. Clark, curatore del volume.

Testo copyleft - leggi

l'autore [scheda autore]
Elisée Reclus (1830-1905) fu geografo geniale e sovversivo.
dello stesso autore
STORIA DI UN RUSCELLO -
materiali
Natura e Società - Scritti di geografia sovversiva - Elèuthera copyleft - testo completo- 576 Kb
percorsi di lettura
ECOLOGIA
GEOGRAFIA UMANA
PENSIERO ANARCHICO E LIBERTARIO