home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
| | stampa scheda
 
scarica immagine
Rocker
CONTRO LA CORRENTE

traduzione di Nino Muzzi

settembre 2018
A cura di David Bernardini e Devis Colombo
 
l'opera
Solo quando la libertà diventa un'esperienza interiore, si forma il senso di dignità umana e di giustizia sociale. Riconoscere nel grande Noi le radici del proprio Io crea quell'intimo legame che nessun decreto governativo, nessuna dittatura, nessuna disciplina di partito potrà mai dare.

A cura di David Bernardini e Devis Colombo

Nel corso della sua straordinaria parabola esistenziale, Rudolf Rocker (1873-1958) ha profuso la sua attività in molteplici contesti sociali e politici, passando dalla Germania di Bismarck alla Londra del movimento yiddish, del quale fu esponente di spicco pur non essendo ebreo, per approdare infine negli Stati Uniti. Proprio in Gran Bretagna viene internato nei campi di concentramento per «stranieri di nazionalità nemica» allestiti dal governo britannico durante la I Guerra Mondiale. Tornato in Germania dopo il conflitto, s'impegna nelle fila dell'anarcosindacalismo durante la Repubblica di Weimar, avendo intuito i pericoli legati all'emergere sempre più incalzante del nazionalismo tedesco. Le sue riflessioni non sono però semplici convinzioni teoriche, essendo mediate da una straordinaria esperienza sul campo, che rende difficile scindere nel suo pensiero l'aspetto speculativo da quello biografico. Ed è proprio questo condizionamento «esistenziale» a rendere Rocker uno dei più lucidi pensatori libertari del Novecento.

Devis Colombo è dottorando in filosofia della tecnica presso la Technische-Universität di Darmstadt. Autore di vari saggi, ha di recente curato due antologie del pensatore tedesco Günther Anders: Lo sguardo dalla torre (2012) e Brevi scritti sulla fine dell'uomo (2016).

David Bernardini ha conseguito il Dottorato in Storia dell'Europa presso l'Università degli Studi di Teramo. Oltre a vari saggi e recensioni, ha pubblicato Contro le ombre della notte (2014) e Pugni proletari e baionette prussiane. Il nazionalbolscevismo nella Repubblica di Weimar (2017).
l'autore [scheda autore]
Rudolf Rocker (Magonza, 25 marzo 1873 – New York, 19 settembre 1958) è stato un anarchico, scrittore e sindacalista tedesco, tra i principali teorici dell'anarcosindacalismo. È stato anche collaboratore di numerose riviste anarchiche e direttore delle riviste in yiddish di «Germinal» e «Arbeiterfreunde».
percorsi di lettura
PENSIERO ANARCHICO E LIBERTARIO