home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
| | stampa scheda
 
scarica immagine
Pezzica
LE MAGNIFICHE RIBELLI 1917-1921



settembre 2017
 
l'opera

A cento anni dalla rivoluzione russa, lo sguardo
critico di un gruppo di
donne rivela gli indizi della
degenerazione di uno dei più grandi tentativi

sovversivi del ventesimo secolo.


Nel turbinio di una retorica che esalta o condanna acriticamente un evento cruciale del Novecento, Pezzica ci invita a seguire le azioni e le riflessioni di un manipolo di donne rivoluzionarie le cui vicende sono state relegate in un cono d'ombra. E invece, le storie di militanti come Emma Goldman, Ida Mett, Mollie Steimer, Maria Spiridonova, Maria Nikiforova e Fanja Baron si rivelano fondamentali per ricostruire la parabola intrapresa dalla rivoluzione nei cinque anni che vanno dal 1917 al 1921. Pur essendo donne tra loro diverse, tutte prendono parte con entusiasmo agli esordi rivoluzionari, spinte da un identico ideale: sovvertire il potere costituito, anche a costo di mettere in gioco la propria vita e i propri affetti. Ma ben presto comprendono la deriva presa dal bolscevismo, diventando oppositrici, testimoni e vittime della sua svolta autoritaria. Attraverso le loro esperienze, spesso drammatiche, l'autore ci restituisce i ritratti inediti di queste «magnifiche ribelli», che sono state protagoniste, anche in nome dell'emancipazione femminile, di un'altra e ben più profonda rivoluzione libertaria.

l'autore [scheda autore]
Lorenzo Pezzica (Lovere, 1965), archivista e storico, vive e lavora a Milano.
percorsi di lettura
PENSIERO ANARCHICO E LIBERTARIO
STORIA E STORIE