home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
ESAURITO | | stampa scheda
 
Chomsky
LA QUINTA LIBERT└

traduzione di Roberto Ambrosoli e Gisella De Amici

1987 - II ed. 2002
456 pp.
€ 16,00
EAN 9788885060685
 
l'opera
Nel 1941 Roosevelt dichiarava che gli Alleati combattevano per le "Quattro libertÓ": libertÓ di parola, libertÓ di culto, libertÓ dal bisogno, libertÓ dalla paura. Ma, dice Chomsky, l'attento esame della politica estera americana rivela l'esistenza di una Quinta libertÓ: la libertÓ di rapinare e sfruttare, fondamento d'una concezione geopolitica che attraversa tutta la storia degli Stati Uniti. Le violazioni delle prime quattro libertÓ suscitano pronta e duratura indignazione, se avvengono in territorio nemico. Ma per quanto riguarda gli Stati sotto tutela americana Ŕ solo quando viene messa in pericolo la quinta libertÓ che si manifesta un fuggevole interesse per le altre quattro. Chomsky sorregge questa interpretazione della politica estera americana con un'imponente mole di dati e, dietro un'impressionante galleria degli orrori, fa emergere una "razionalitÓ" che spiega scelte e comportamenti apparentemente contraddittori o ingenui.
l'autore [scheda autore]
Noam Chomsky (Philadelphia, 1928), il pi¨ noto linguista vivente, Ŕ impegnato da decenni in tutte le battaglie della sinistra libertaria americana.
dello stesso autore
ILLUSIONI NECESSARIE - Mass media e democrazia
ALLA CORTE DI RE ART┘ - Il mito Kennedy
percorsi di lettura
DEMOCRAZIA E PARTECIPAZIONE
POLITICA E SOCIETA'
STORIA E STORIE