home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
 
scarica immagine
Godard
LADRI D'INFANZIA
Contro il lavoro minorile

traduzione di Filippo Benfante

2002
prefazione di Raoul Vaneigem
128 pp.
€ 12,00
EAN 9788885060753
 
l'opera
La legge del profitto uccide l'infanzia, trasformando un numero crescente di minori del Terzo mondo in piccoli-lavoratori schiavi, e i minori dei Paesi ricchi in super-consumatori di prodotti fabbricati spesso dai primi. Il fenomeno del lavoro infantile Ŕ aumentato a dismisura negli ultimi vent'anni: i bambini sfruttati sono passati da 56 milioni a oltre 250 milioni. Di fronte a questo fenomeno, l'autore non si limita all'agghiacciante constatazione dei fatti o a lanciare un grido d'allarme, ma presenta una riflessione d'ordine insieme economico, politico, storico ed etico, si interroga sui rapporti minori-adulti nelle nostre societÓ, su ci˛ che rende possibile questo strazio "globale" dell'infanzia, e propone mezzi per porvi fine.
l'autore [scheda autore]
Philippe Godard (Bar-le-duc, 1955) ha diretto collane per ragazzi in varie case editrici. Da molti anni si occupa della tematica lavoro da svariati punti di vista e in particolare si Ŕ occupato dello sfruttamento infantile.
dello stesso autore
CONTRO IL LAVORO -
CONSENSO E DISSENSO NELL'EPOCA DEL TERRORISMO -
rassegna stampa
Sun 19 Oct 2003 - il Secolo XIX
Godard: "I bimbi sfruttati sono i violenti di domani"- 138 Kb
Wed 11 Dec 2002 - Giornale di Brescia
Un libro per combattere i "Ladri d'infanzia" - 77 Kb
percorsi di lettura
GLOBALIZZAZIONE E MODELLI DI SVILUPPO
LIBERTA' CIVILI