home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
| | stampa scheda
 
scarica immagine
Ward, Codello
L'EDUCAZIONE INCIDENTALE

traduzione di Lorenzo Molfese

gennaio 2018
 
l'opera
La scuola Ŕ una sorta di apprendistato obbligatorio alla vita, ma a che tipo di vita?

Famiglia e scuola sono sempre stati considerati i luoghi per eccellenza dove bambini e bambine, ragazzi e ragazze, acquisiscono un'educazione. Colin Ward decide per˛ di esplorare un particolare aspetto dell'educazione che prescinde da queste istituzioni: l'incidentalitÓ. Ecco allora che le strade urbane, i prati e i boschi, gli spazi deputati al gioco (pi¨ o meno strutturato), gli scuolabus e i bagni scolastici, i negozi e le botteghe artigiane si trasformano tutti in luoghi vitali capaci di offrire opportunitÓ educative straordinarie. Questa educazione informale, incidentale, rappresenta pertanto una concreta alternativa a un apprendimento strutturato e programmato, e al contempo fornisce un'efficace risposta a quella curiositÓ, a quel naturale e spontaneo bisogno di apprendere, che sono alla base di un'educazione autenticamente libertaria.
l'autore [scheda autore]
Colin Ward (1924-2010) Ŕ stato architetto, giornalista, insegnante, ma soprattutto uno dei maggiori pensatori anarchici della seconda metÓ del XX secolo.
dello stesso autore
L'ANARCHIA - Un approccio essenziale
DOPO L'AUTOMOBILE - per un nuovo modello di mobilitÓ
CONVERSAZIONI CON COLIN WARD - Lo sguardo anarchico
ACQUA E COMUNIT└ - contro la privatizzazione di un bene comune
ANARCHIA COME ORGANIZZAZIONE -
ARCHITETTURA DEL DISSENSO -
l'autore [scheda autore]
Francesco Codello, pedagogista, Ŕ tra i pi¨ attivi esponenti della Rete delle scuole libertarie e il referente italiano dell'International Democratic Education Network.
dello stesso autore
NE' OBBEDIRE NE' COMANDARE - lessico libertario
LA CONDIZIONE UMANA NEL PENSIERO LIBERTARIO -
percorsi di lettura
EDUCAZIONE